Saras e Facebook quotate lo stesso giorno: la maledizione dei Moratti (povero Zuckerberg)

Standard

Nei giorni in cui si assiste attoniti al crollo in Borsa della matricola Facebook, il ricordo corre dritto a Saras, società di raffinazione di casa Moratti che porta ancora le stimmate di un’Ipo disastrosa: nei primi 12 giorni il titolo, quotato a 6 euro, cedette il 12 per cento.  Ebbene, Facebook ha fatto peggio, lasciando sul terreno in 12 giorni circa il 25 per cento.
E’ pur vero che Saras, nel frattempo, si è premurata di affossare definitivamente le aspettative di coloro, tifosi dell’Inter e non, che avevano deciso di investire nell’Ipo, e oggi vale appena 76 centesimi (ha perso circa l’87%).
Ma è curioso notare che le due società hanno debuttato lo stesso giorno: il 18 maggio 2006 Saras, il 18 maggio 2012 Facebook. Una data che decisamente non porta bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...